DEFINIZIONE

Cavità circolari con diametro variabile da 0,5 a 3 mm con aspetto che varia da piatto in superficie a crateri che si estendono sino al supporto. Detti crateri, se non correttamente rimossi, possono ripresentarsi a seguito di una verniciatura di ripristino come rientranze maggiormente piatte.

Ingrandimento (50 volte)Ingrandimento (100 volte)Ingrandimento (50 volte)Cratere visto dall’altoDoppio cratereDettaglio di cratereSezione trasversale di un cratere nel fondo
CAUSE

In prevalenza, deposito di olio, grasso, cera e residui siliconici (contenuti nei prodotti lucidanti) sul supporto o sugli strati applicati.

Da parte dell’uomo – macchie presenti su tute da lavoro, impiego di guanti in gomma e prodotti cosmetici per la pelle e per i capelli. 
Nelle cabine di verniciatura – lubrificanti di parti mobili, agenti distaccanti da componenti in plastica, tubi e materiale sigillante, scarsa manutenzione del disoleatore, dei filtri acqua/olio e dei filtri applicati al plenum ed al pavimento.
Nei prodotti vernicianti – scorretto impiego di additivi (antisiliconici), inadatto diluente/catalizzatore, presenza di impurità dovute al trasporto ed al cattivo immagazzinamento.
 
Nei supporti in lavorazione – residui di agenti distaccanti su parti in plastica, residui di lubrificanti, residui di materiale di saldatura, bitumi e oli da materiali isolanti.
Operazioni ausiliarie alla verniciatura – agenti distaccanti provenienti da spugne nuove, panni, detergenti o abrasivi inadatti, colla da nastri adesivi.
Ambiente di lavoro – aspirazione di aria contaminata (lucidanti, olio in spray, polvere fine, ecc.) da altri reparti/postazioni di lavoro della carrozzeria, pulviscolo di materiale isolante/sigillante dallo stabile.
PREVENZIONE

I punti sopraindicati rappresentano la maggior parte delle cause delle schivature. Riferendosi ad esse è possibile evitare la formazione del difetto. In linea di principio, si raccomanda l’impiego di prodotti esenti da siliconi in prossimità del reparto di verniciatura e l’accurato lavaggio del supporto.

RIPRISTINO

Carteggiare la vernice fino al raggiungimento degli strati integri. Riverniciare utilizzando l’adeguato sistema di verniciatura.