CAUSE

Rigonfiamenti/calo della verniciatura.
Strati di spessore eccessivo.
Degradazione della superficie di verniciatura causata dagli agenti atmosferici (anidride solforosa/ossido d’azoto in combinazione con umidità e/o esposizione a forti radiazioni ultraviolette).
Errato dosaggio del catalizzatore.
Scarsa o errata cura della verniciatura:
lucidatura scorretta (con prodotti lucidanti troppo aggressivi od effettuata sotto la luce solare diretta);
superficie erosa dagli agenti atmosferici per mancanza di manutenzione;
spazzole dell’autolavaggio troppo ruvide od usurate;
detergente troppo aggressivo oppuro troppo concentrato.
Verniciatura di ripristino esposta troppo presto agli agenti atmosferici. Le verniciature caratterizzate da alto spessore od appena ultimate, risultano molto sensibili all’umidità.
Insufficiente flusso di circolazione dell’aria durante le operazioni di spruzzatura e/o di essiccazione.
PREVENZIONE

Vedere il paragrafo "Perdita di brillantezza/calo".
Attenersi allo spessore del film prescrittto. Per le tonalità di smalto poco coprenti (giallo e rosso), utilizzare i fondi Glasurit per diverse gradazioni di grigio. Sono i fondi riempitivi HS Glasurit 285-505 grigio, 285-555 nero e 285-655 bianco.
Regolare cura della verniciatura.
Osservare i rapporti di miscelazione indicati.
Vedere il paragrafo "Indicazioni da seguire".
Osservare lo spessore degli strati ed i tempi di essiccazione consigliati.
Controllare il flusso di circolazione dell’aria in cabina, eventualmente sostituire i filtri del pavimento e del plenum. In caso di dubbio, contattare il costruttore.
RIPRISTINO

Dapprima, lucidare con pasta abrasiva fine Glasurit 562-1602 e ripassare con un polish ad alta brillantezza. Se questo trattamento non è sufficiente, carteggiare fino agli strati sani ed applicare nuovamente il sistema di verniciatura.